loading

Ristrutturazione bagno: alcuni accorgimenti per la tua casa

Settembre, da un pò di anni a questa parte, viene considerato il nuovo gennaio. Il vero inizio anno infatti è inteso proprio in questo periodo. Soprattutto in Italia, il mese dove gran parte dell’economia si ferma è proprio Agosto. Intere aziende si prendono un mese di pausa per ripartire riposate e cariche di novità a Settembre.

E’ così anche nell’ambito personale, tutti gli obiettivi e i progetti di ristrutturazione, vengono rimandati proprio ad ora. Settembre è il mese dei cambiamenti e delle spese!

Se si decidesse di effettuare una ristrutturazione bagno in toto come è possibile sopravvivere in casa tra operai ed esperti del settore?

Se non si ha un posto dove andare mentre si buttano giù pareti e si sostituiscono piastrelle e la vostra pazienza viene messa davvero a dura prova, ecco alcuni consigli che potranno essere d’aiuto tra scalpello e martello.

Ristrutturazione bagno

Prima regola, anche se può sembrare un paradosso, cercate di ripulire tutte le sere. Una volta che gli addetti ai lavori escono dalla vostra casa, fate un giro e iniziate a sistemare e a pulire quanto più potete.

Seconda regola, durante la ristrutturazione bagno chiudere tutte le porte. La polvere creata dalle piastrelle e dal gesso utilizzato, potrebbe depositarsi ovunque. Applicate quindi del nastro di carta sulle porte e del cellophane in modo da non sporcare stanza inutilizzate.

Terza regola, apporre dei teli lungo tutto il percorso fino arrivare alla stanza da ristrutturare. Questa regola è molto importante poichè è bene proteggere il pavimento da cemento, vernice o solamente oggetti che possono cadere e di conseguenza rovinarlo.

Quarta regola, la più importante, cercate di instaurare un buon rapporto con i ragazzi addetti ai lavori. Ne gioverà sicuramente il progetto e vi permetterà di stare tranquilli una volta che sarete al lavoro.

Potrebbe interessarti...