loading

Come usare il mosaico nel design bagno

Toni neutri per gli amanti del relax, grigi un passepartout per ogni ambiente, nero per le sale relax decise e di carattere ed infine per i più creativi mosaici colorati. Sono questi i trend del momento che danno vita all’ambiente di benessere.

La fantasia, quando si parla del design bagno, non deve avere limiti ne confini. Ognuno di noi ha un particolare modo di vivere la casa e proprio per questo motivo bisogna scegliere i toni, la forma e la posa delle piastrelle bagno che  più ci rappresentano.

Mosaico piastrelle

Se adorate il colore, ma soprattutto se vi piace viaggiare con la fantasia, la soluzione adatta a voi è rappresentata dal mosaico. Piastrelline quadrate di 2 cm da mixare con sfumature della stessa tonalità per creare profondità in bagni lunghi e stretti, oppure utilizzare il monocolore per creare nicchie e macchie di colore.

Se siete amanti dei toni accesi, con il mosaico è possibile rivestire tutto il bagno della sfumatura che si abbina perfettamente con i mobili, questo creerà profondità e movimento facendo apparire lo spazio moltiplicato e dilatato. E’ anche molto importante giocare con le luci, infatti utilizzare luci a cascata su un mosaico azzurro e blu sembrerà di essere in un mare caraibico illuminato dal sole.

La posa del mosaico è molto importante in quanto si possono scegliere diverse angolazioni che determineranno poi la trama di quest’ultimo conferendo unicità al bagno. Ora scegliete voi! Neutro, grigio, nero o a mosaico, quali sono i rivestimenti più adatti al vostro arredamento bagno? Ti aspettiamo in showroom a Pessano con Bornago e insieme ai nostri esperti troverai la giusta soluzione.

Potrebbe interessarti...